Azienda

/Azienda
Azienda 2017-05-19T08:24:45+00:00

Lisam

Il nuovo stabilimento si affaccia sull’autostrada, in via Lughese, in un’area vicina al cavalcavia sull’A14, dove fino a pochi decenni fa sorgeva l’ex cartiera Foschini.
In totale occupa una superficie di 3.500 metri quadri, di cui 500 destinati ad uffici, 1.000 a magazzino e 2.000 ad area produttiva.
Lo sviluppo di questa azienda a conduzione famigliare, che oggi occupa 25 addetti, con un fatturato medio annuo di circa 7 milioni di euro, il 30% del quale derivante dall’export, sta tutta nella tenacia e nella passione per il lavoro dei titolari della Lisam, Renzo Soncini e Marisa Dal Fiume,  affiancati dai figli Elisa ed Eric.

Fonti rinnovabili

Nonostante raggiungere il sogno di ampliare un’azienda implichi spesso scendere a compromessi con il territorio circostante, Lisam è riuscita a confermarsi non solo come azienda leader a livello nazionale nel campo della produzione di macchinari agricoli, ma come una realtà rispettosa dell’ambiente che la ospita.
Nella progettazione della nuova s ede, inaugurata il 26 giugno 2010 nell’imolese, si è investito molto sulla ricerca di soluzioni a basso impatto ambientale, riguardanti la produzione ed il risparmio di energia, e la diminuzione delle immissioni di gas nocivi in atmosfera.
L’utilizzo di pannelli fotovoltaici di ultima generazione, posizionati sui tetti degli edifici dell’azienda stessa, permette la produzione di 81,6 Kilowatt\ora di energia pulita, con una resa annuale di 80.000 kilowatt\ora.
In questo modo l’azienda risulta essere completamente autonoma dal punto di vista energetico, utilizzando una fonte rinnovabile, ecologica e senza riscontri negativi sul territorio imolese.
Inoltre, considerando che 1 kilowatt di energia prodotto utilizzando fonti energetiche da combustibili fossili, quali carbone o petrolio, sviluppa una produzione media di 0.62 kg di CO2, Lisam, utilizzando energia pulita riesce a minimizzare le immissioni di gas, producendo ogni anno circa 50.000 kg di CO2 in meno.

Autonomia e risparmio energetico
Il cliente può inoltre vedere direttamente l’andamento della produzione energetica dell’azienda, attraverso la presenza di un pannello sinottico che ne visualizza, in tempo reale ed in modo preciso, la portata. Grazie all’autonomia ottenuta dalla produzione, e conseguentemente dall’utilizzo, di energia derivata da fonti rinnovabili, l’azienda prevede un ulteriore aumento di produttività.
Lisam ha scelto di porsi completamente al servizio dell’agricoltura e del cliente, non solo attraverso innovazioni ed aggiornamenti continui nella progettazione di macchinari agricoli ma investendo sulla salvaguardia del territorio, per mantenerne viva e sana l’ambiente e la tradizione agricola,senza pregiudicare le risorse naturali necessarie per le generazioni future.

Ricerca e Sviluppo

azienda alucobond
“La ricerca è fondamentale perché la concorrenza è accanita e mediamente ogni due anni bisogna rinnovare i prodotti. Pensi che nella competizione fra le varie aziende del settore ci sono voluti cinque anni per ridurre di 200 grammi il peso del pettine e dell’asta per la raccolta delle olive, poi, in un solo anno grazie alla ricerca siamo riusciti a ridurre il peso di 600 grammi” racconta Soncini, che può contare su una decina di brevetti ottenuti solo negli ultimi 3-4 anni.
L’ideazione, lo studio, la progettazione e la costruzione del prototipo vengono fatti direttamente dalla Lisam, con uno staff di quattro persone, mentre la produzione dei singoli componenti viene affidata a ditte esterne.
“In azienda teniamo il montaggio, il controllo qualità e il collaudo finale dei prodotti. Solo le forbici doppio taglio per potatura manuale sono costruite completamente all’interno, sia perché necessitano di una particolare cura e manualità nella realizzazione, frutto di decenni di esperienza, sia per un fatto affettivo, poiché queste forbici sono state il primo prodotto fabbricato dalla Lisam”.

ALTRI DATI AZIENDALI:
Cap.Soc. 30.000 Euro € i.v. R.E.A. N. 401548 – Reg.Impr. BO, P.IVA e Codice Fiscale 01949981201
Cod.Identificativo Infrastat IT01949981201 Iscrizione Registro AEE n. IT10020000006544
Iscrizione Registro PILE n. IT11060P00002601

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi